Imprenditoria femminile
Dipartimento per le pari opportunità
Dipartimento per le pari opportunità

Le nuove opportunità
per il lavoro delle donne

Le nuove opportunità per il lavoro delle donne

Esiste una stretta connessione tra partecipazione femminile al mercato del lavoro e crescita economica, confermata negli ultimi anni da numerose analisi empiriche di carattere micro e macroeconomico. La parità di genere fra gli occupati potrebbe incrementare il Prodotto interno lordo (PIL) in Europa del 13%. La Banca d’Italia ha calcolato che, se il nostro Paese riuscisse a raggiungere l’obiettivo di Lisbona dell’occupazione femminile al 60%, il PIL italiano crescerebbe del 7%. È evidente che bisogna utilizzare meglio la risorsa rappresentata dalle donne.
Le nuove politiche a favore delle donne promosse dal Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri hanno l’obiettivo di agevolare l’accesso ai finanziamenti per l’attività d’impresa o professionale, così di permettere alle donne di entrare nel mercato del lavoro o sviluppare al propria attività.Le imprenditrici di oggi e di domani possono ora intraprendere una nuova attività, oppure consolidare e sviluppare quella già avviata, contando sulla garanzia dello Stato attraverso due strumenti:



SEZIONE SPECIALE

“Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità” del Fondo centrale di garanzia per le PMI che prevede un accesso semplificato agli strumenti del Fondo.



PROTOCOLLO D'INTESA

Il Protocollo d’Intesa per lo sviluppo e la crescita dell’imprenditorialità e dell’autoimpiego femminili, che prevede un piano a sostegno dell’accesso al credito concordato con l’Associazione Bancaria Italiana (ABI) e altre associazioni di categoria